Papa

Con Francesco al cuore dell’innovazione

Le nuove tecnologie al servizio del messaggio. Questo lo spirito del team di aziende innovative che, in maniera sempre più coesa, ha intensificato la sua presenza al fianco della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede supportando le produzioni del Centro Televisivo Vaticano. L’Anno Santo è stato segnato da una costante ricerca di nuove soluzioni per la ripresa e la trasmissione di eventi live in grado di portare idealmente in Piazza San Pietro anche chi è all’altro capo della terra. A partire dalla cerimonia di apertura della Porta Santa.

 

Anche la comunità tecnologica mondiale ricorderà per sempre il Giubileo Straordinario della Misericordia. A breve saranno svelati i dettagli delle iniziative mediatiche organizzate per il concistoro e la cerimonia di chiusura della Porta Santa (qui l’invito alla conferenza stampa). Due momenti all’insegna dell’innovazione e in particolare dell’altissima qualità tecnica delle immagini, come avvenuto in occasione della celebrazione di apertura della Porta Santa in Vaticano l’8 dicembre 2015. È stata prima diretta in mondovisione via satellite in Ultra HD della storia, con l’aggiunta di un breve test mai realizzato in precedenza a livello internazionale che ha permesso di trasmettere con successo un segnale televisivo in HDR. Impresa che ha consentito di superare le ultime frontiere tecnologiche e che in qualche modo ha segnato uno spartiacque nel settore audiovisivo globale.

Solo qualche giorno dopo, le telecamere del Centro Televisivo Vaticano hanno ripreso in Ultra HD l’apertura della Porta Santa presso le basiliche di San Giovanni in Laterano e di Santa Maria Maggiore. Stessa soluzione per le celebrazioni della Domenica delle Palme, del Giovedì Santo, della Pasqua (27 marzo) e per la Canonizzazione di Madre Teresa (4 settembre).

CTV

Ad ottobre, invece, il dibattito sulle nuove tecnologie audiovisive è stato al centro di ‘Passaggi: comunicazione e tecnologie oltre le frontiere’, conferenza nata nell’ambito della partnership strategica siglata tra la Segreteria per la Comunicazione e l’Associazione HD Forum Italia. Proprio durante l’appuntamento si è messa in evidenza l’Azienda Autonoma di Stato per i Servizi Pubblici di San Marino che ha annunciato l’utilizzo della fibra ottica per allestire un punto di visione live in Ultra HD della cerimonia di chiusura del Giubileo della Misericordia. Domenica 20 novembre, infatti, a San Marino verrà contestualmente inaugurato il primo tratto dell’ambiziosa rete che presto internet super veloce in tutte le case della Repubblica attraverso il contatore elettrico. Perché la “condivisione” è la parola che dobbiamo ricordare, secondo i desideri di Francesco che auspica sempre maggiori sinergie tra mondi per rendere la Chiesa più universale possibile.

Regia CTV