Regia 2

Giubileo: dirette TV mai viste prima

Il Giubileo Straordinario della Misericordia consegnerà alla storia immagini di straordinaria qualità tecnica. Stamani la Segreteria per la Comunicazione ha reso note le modalità di trasmissione delle due dirette  televisive mondiali di sabato e domenica prossimi.

 

Annunciata la copertura mediatica per il Concistoro e il rito di chiusura del Giubileo della Misericordia in calendario il prossimo 19 e 20 novembre in Vaticano. Durante una conferenza stampa presso la Filmoteca Vaticana, la Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede ha illustrato i dettagli delle due produzioni effettuate dal Centro Televisivo Vaticano e dal team audio di Radio Vaticana in collaborazione con un gruppo di aziende tecnologiche di caratura internazionale come Eutelsat, Globecast e Sony.

“Nei prossimi giorni – ha precisato mons. Dario Edoardo Viganò, prefetto della Segreteria per la Comunicazione – succederà qualcosa di veramente innovativo: assisteremo alle prime cerimonie papali della storia in diretta televisiva in Ultra HD con l’aggiunta dell’High Dynamic Range (HDR), parametro che consente il massimo livello qualitativo delle immagini attualmente a disposizione. Una configurazione d’avanguardia nel quadro del richiamo di Papa Francesco a favore della ricerca e dello sviluppo di soluzioni innovative per stare al passo con l’aggiornamento tecnologico globale e per rendere la missione comunicativa della Chiesa adeguata ai processi evolutivi in atto”.

“Inoltre – prosegue Viganò – questo evento rappresenta anche il battesimo del nuovo gruppo di relazioni internazionali frutto del processo di accorpamento dei differenti media vaticani, che segue le produzioni in mondovisione. Tale gruppo è composto da personale qualificato della Radio Vaticana e del Centro Televisivo Vaticano che da ora potrà lavorare come una vera e propria divisione a servizio dei broadcaster internazionali”.