Regia 4

Vaticano: perché sperimentare l’Ultra HD HDR

Qual è il motivo che spinge le istituzioni comunicative del Vaticano a sperimentare l’Ultra HD HDR? La parola chiave è condivisione. Infatti, produrre immagini così perfette vuol dire permettere allo spettatore di essere proiettato centro di Piazza San Pietro. Inoltre, questa soluzione tecnologica non taglia fuori nessuno perché è del tutto compatibile con gli altri standard video meno innovativi.

 

Una soluzione tecnologica tanto innovativa quanto in sintonia con la missione della Chiesa. È così che mons. Dario Edoardo Viganò, prefetto della Segreteria per la Comunicazione, illustra le ragioni della scelta dell’Ultra HD HDR live via satellite per raccontare il Concistoro e la chiusura della Porta Santa.

 

 

Sulla stessa linea anche il direttore del Centro Televisivo Vaticano, Stefano D’Agostini, che illustra i dettagli a livello regia a partire dalle 12 telecamere Sony di ultima generazione impiegate per i due eventi.

 

 

Guarda le altre video interviste ai partners della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede:

Teodoro Lonfernini, Segretario di Stato per il Turismo della Repubblica di San Marino

Benito Manlio Mari, Presidente di HD Forum Italia

Renato Farina, Amministratore delegato Eutelsat Italia

Alessandro Alquati, Direttore generale Globecast

Peter Sykes, Strategic Technology Development Manager Sony