TIM

TIM: si naviga a 1.000 mega

TIM accelera sul fronte della banda ultra larga e lancia l’ultra-internet a 1.000 Megabit. Si tratta della la più alta velocità di connessione raggiunta in Italia, grazie alla nuova rete che porta la fibra direttamente negli edifici delle principali città del paese. Il progetto, in via sperimentale, resterà in vigore fino al 31 maggio 2017 solo per un numero limitato di utenti interessati.

 

Si allunga di giorno in giorno l’elenco delle città dove è possibile sperimentare la magia di navigare fino a 1.000 Megabit/s in download e 200 Megabit/s in upload. Un vero e proprio sogno grazie alla nuova rete FTTH di TIM che porta la fibra ottica fino agli edifici dei principali capoluoghi italiani. Parma è solo l’ultima meta fortunata. In precedenza è toccato anche Vicenza, Ancona, Padova, Firenze, Venezia, Trieste. In queste aree è disponibile l’offerta Fibra a 300 Megabit. Inoltre, senza costi aggiuntivi, gli utenti interessati possono provare il prezioso ultra-internet ricevendo a casa un modem di ultima generazione adeguato all’erogazione del servizio. Servizio che è riservato soltanto a 3.000 clienti per ciascun sito fino alla fine di maggio 2017, nell’ambito di quello che TIM definisce il progetto ‘fibra 1.000 Mega’.

Si tratta della punta di diamante del lavoro condotto sul campo da Flash Fiber, la joint venture controllata all’80% da TIM e per il restante 20% da Fastweb. Un upgrade degli interventi precedenti che hanno hanno già consentito di assicurare collegamenti fino 100 Mega per la quasi totalità della popolazione, attraverso tecnologia FTTCab (cioè con la fibra fino agli armadi stradali). L’obiettivo – si legge nelle note di TIM – è garantire una più elevata qualità nella fruizione di contenuti video in HD e 4K e quindi una migliore esperienza di navigazione a beneficio di un sempre maggiore numero di cittadini. La speranza è che anche gli abitanti delle zone periferiche della penisola possano usufruire presto di simili condizioni.