Avrai

Avrai: in diretta radiofonica a reti unificate

Si è parlato molto del concerto di beneficienza di Claudio Baglioni di stasera in Aula Paolo VI in Vaticano. Vale la pena di sottolineare che ‘Avrai’ verrà trasmesso in diretta radiofonica a reti unificate grazie al coinvolgimento di Radio Vaticana, RTL 102,5, Radio Zeta L’Italiana e Radio InBlu, l’emittente della Conferenza Episcopale Italiana.

 

È la prima volta che Radio Vaticana si trova nel mezzo di un assetto del genere. Assieme a RTL 102,5, Radio Zeta L’Italiana e Radio In Blu, sarà protagonista della diretta radiofonica a reti unificate organizzata stasera in occasione del concerto di beneficienza di Baglioni. Si comincia alle 20,40 e nei pressi del palco, in Aula Paolo VI, ci sarà una postazione dove un team di speaker animerà una radiocronaca comune per accompagnare via etere l’esibizione del cantautore e dei suoi ospiti. Una formula inedita per il mondo della radiofonia cattolica che si basa sulla condivisione delle risorse tecniche, giornalistiche e artistiche. Esempio concreto di sinergia, per usare una delle parole chiave della riforma dei media della Santa Sede in corso di attuazione da parte della Segreteria per la Comunicazione.

La serata, inoltre, verrà trasmessa su Rai Uno, Rai Italia e sulle televisioni collegate con il Centro Televisivo Vaticano. Insomma, una diretta in mondovisione per l’evento promosso dalla Gendarmeria Vaticana, che celebra i suoi 200 anni di vita, e dalla Fondazione O’Scià. L’obiettivo è di raccogliere fondi a favore dell’ospedale di Bangui, capitale della Repubblica Centrafricana, e delle zone terremotate del Centro Italia. Il tutto su indicazione di Papa Francesco. La campagna terminerà il 21 dicembre: fino ad allora sarà possibile donare attraverso il numero solidale 45523.