Suspiria

Capolavori in 4K: al cinema c’è ‘Suspiria’

Distribuito da QMI/Stardust è da ieri nelle sale, dove resterà fino a domani, ‘Suspiria’ di Dario Argento. Un capolavoro non soltanto per gli amanti del genere horror che torna sul grande schermo come evento speciale 40 anni dopo la sua uscita. Il film è stato restaurato in 4K dal laboratorio tedesco TLEFilms Film Restoration & Preservation Services partendo dal negativo, operazione che ha permesso di preservarne la qualità originale.

 

La pellicola è stata corretta in maniera digitale: rimossi graffi e macchie. Tra le curiosità dell’operazione anche il rifacimento dei titoli da parte della LVR Digital di Roma. Dopo aver acquisito i fotogrammi originali dei titoli di testa del film è stato ricostruito, attraverso una tecnica di maschere grafiche, un alfabeto parziale. In un secondo momento i titoli sono stati riscritti sul master restaurato e sono stati riposizionati com’erano in origine.

Entusiasta Dario Argento: “Grazie a questa nuova versione restaurata in 4K l’emozione sarà fortissima. Non vedo l’ora di vederlo in sala con tutti i giovani che lo guarderanno per la prima volta… Oggi c’è ancora bisogno di aver paura al cinema, la paura è catartica, io lo so. Risveglia l’anima dello spettatore e colpisce il suo inconscio. La pratica del restauro nel cinema è molto importante per le nuove generazioni”.