Internet

Internet: Italia al 58° posto per velocità

Sono deludenti i numeri che riguardano la velocità di connessione a Internet nel nostro Paese. Da noi, infatti, cresce troppo lentamente. A rivelarlo è il ‘Rapporto sullo stato di Internet’ elaborato da Akamai e relativo al quarto trimestre 2016. I dati parlano chiaro: in Italia la velocità media di connessione è pari a 8,7 Megabit al secondo (Mbps).

 

Per David Belson, responsabile delle ricerche, “le velocità di connessione continuano a evidenziare in tutto il mondo tendenze positive a lungo termine, con incrementi su base annua particolarmente significativi in tutte le metriche di adozione della banda larga”.

Nel dettaglio: il dato segna un incremento rispetto agli 8,2 Mbps del trimestre precedente, ma porta il Paese a scendere ancora nella classifica mondiale posizionandosi 58/o, e rimanendo 28/o in Europa, Medio Oriente e Africa.

Sul fronte adozione della banda larga, segnala Akamai, l’Italia non ha fatto molti progressi, e solo il 78% delle connessioni sono sopra i 4 mega, addirittura con un calo dello 0,7% rispetto all’anno precedente. A Malta, per esempio, le connessioni sopra i 4 mega sono il 98%, in Bulgaria il 96%, in Spagna il 90%: lo standard per valutare lo stato della connettività sta diventando ormai la banda larga a velocità superiore ai 10 mega.

Peggio dell’Italia fa solo la Francia, con solo il 70% delle connessioni sopra i 4 mega.

Per quanto riguarda le connessioni mobili, l’Italia mostra una media di 11,2 Mbps. Anche qui, si può migliorare.