Rai

Rai: Tg regionali tutti digitalizzati

È terminato il processo di digitalizzazione delle Tgr Rai.  Un passo importante verso la modernizzazione delle redazioni giornalistiche che si è concluso con la testata regionale della Campania. “Un percorso di ammodernamento dei telegiornali locali del servizio pubblico che si è caratterizzato per complessità, vastità e articolazione”, si legge in una nota di Viale Mazzini.

 

“La digitalizzazione del Cptv di Napoli – commenta Vincenzo Morgante, Direttore della Testata giornalistica regionale – è il coronamento di un’impresa che qualche anno fa sembrava assai critica, una grande sfida che ha confermato ancora una volta la straordinaria forza del servizio pubblico radiotelevisivo. Il progetto aziendale sulle redazioni locali è un segno distintivo del riconoscimento del ruolo della Tgr al centro dell’informazione e dell’innovazione del servizio pubblico”.

Rai

Vincenzo Morgante, direttore Tgr Campania

Un grande lavoro di gruppo in cui la mossa vincente è stata la grande sinergia tra le diverse Direzione dei Tg regionali della Rai, in cui tutti hanno lavorato affinché l’obiettivo di una nuova organizzazione tecnologico-produttiva venisse centrato. “L’ambizioso obiettivo di migrare tutte le redazioni regionali in un’organizzazione del lavoro moderna e integrata – sottolinea la nota delle TV di Stato – si inserisce in maniera del tutto funzionale e armonica nell’ambito del progetto di trasformazione in media company di tutta l’azienda, che attraverso qualità e velocità sia in grado di migliorare l’offerta e rendere le redazioni locali Rai sempre più vicine al territorio e ai cittadini”.

I numeri: 21 nuovi impianti di post-produzione, formazione per 1.500 risorse tra giornalisti, impegati, tecnici e montatori e investimenti significativi su tutto il territorio nazionale.

Grande la soddisfazione di Mario Orfeo, direttore generale Rai. “Sono consapevole – ha dichiarato – della delicatezza di questi passaggi, che ritengo fondamentali per avere un’organizzazione del lavoro giornalistico moderna ed efficiente. Le redazioni regionali Rai svolgono un ruolo fondamentale: rappresentano il primo presidio sul territorio e per questo continueremo a impegnarci per renderle sempre più forti e al passo con i tempi. In tale direzione ci stiamo muovendo con grande impegno anche per il lancio di un’adeguata offerta web regionale”.

Rai

Mario Orfeo, direttore generale Rai