PdGE

Venerdì di PdGE: la punteggiatura nel racconto di sé

Proseguono a Roma gli incontri gratuiti con i Venerdì di Psicoterapia della Gestalt Espressiva e di Arteterapia per diffondere la conoscenza e l’esperienza della mediazione artistica e della creatività nella relazione d’aiuto attraverso la presentazione di tematiche attuali, diverse e specifiche della PdGE. Il prossimo appuntamento è quello del 23 febbraio.

 

È possibile che un’interazione possa essere punteggiata, e quindi letta in modo diverso?

Intorno a questo tema ruota l’incontro di venerdì 23 febbraio condotto da Anna Maria Acocella, psicologa e psicoterapeuta, presso l’Emporio delle Arti in Via Giacomo Costamagna 22 a Roma.

PdGE

Anna Maria Acocella

L’evento ha per titolo: ‘Punto, virgola o punto e virgola? Forse punto esclamativo! L’utilizzo della punteggiatura nel racconto di sé in Psicologia della Gestalt Espressiva’.

PdGE

Tempi, intonazioni, espressioni facciali, pause. Non è possibile presentarsi al mondo se non narrandosi e narrare, dunque, è l’unico modo che l’essere umano ha per far conoscere la propria storia. Ci sono sicuramente modi di rappresentarsi più efficaci di altri e anche quello che ognuno di noi racconta, poi, è sempre influenzato da chi sta ascoltando. Probabilmente, insomma, il nostro stile cambia anche in funzione del pubblico.

Un breve, ma interessate, viaggio ancora una volta all’interno di noi stessi assolutamente da non perdere, dalle 18.00 alle 20.00. Per ulteriori informazioni e per consultare il programma degli incontri che si terranno fino a giugno: www.nuoveartiterapie.net e www.psicoterapiadellagestalt.it

Redazione