Divina Bellezza

‘Divina Bellezza’: Vaticano, arte e media in Sicilia

Rilanciare il territorio facendo rete. Un obiettivo sicuramente raggiungibile attraverso la collaborazione di enti e istituzioni che hanno a cuore l’arte, la cultura e il modo di rilanciare i messaggi che da esse derivano. Ed è anche l’impegno che si è assunta la Regione Siciliana che a Palermo ha organizzato l’evento  ‘Divina Bellezza. Dal Vaticano alla Sicilia in rete per la cultura’ insieme alla Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede, l’Arcidiocesi di Palermo, Vatican Media e Officina della Comunicazione.

 

All’appuntamento, oggi alle 18.00 nella sala Alessi di Palazzo d’Orleans, sono previsti gli interventi di Nello Musumeci, Presidente della Regione Siciliana; Mons. Dario Edoardo Viganò, Prefetto della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede; don Giuseppe Bucaro, Direttore dell’Ufficio pastorale Beni culturali Arcidiocesi di Palermo; Elisabetta Sola e Nicola Salvi, Amministratori di Officina della Comunicazione; Stefano Conti, Direttore Affari Istituzionali di Terna Spa.

Si discuterà del ruolo dei media e delle produzioni audiovisive come veicolo di promozione di territori ricchi di tesori artistici più o meno nascosti. E sarà anche l’occasione per ripercorrere le location siciliane inserite in ‘Divina Bellezza. Alla scoperta dell’arte sacra in Italia’, serie documentaristica in 10 puntate con Alberto Angela realizzata sotto l’egida delle istituzioni comunicative vaticane con la produzione esecutiva di Officina della Comunicazione.

Diversi gli spunti di riflessione offerti dalla collana, distribuita nei mesi scorsi in formato DVD in collaborazione con Rai Com attraverso le testate del gruppo editoriale Gedi. E l’importanza di un network di collaborazione per la valorizzazione della cultura è sicuramente sottolineata dalla partecipazione al progetto per il rilancio del territorio di Diocesi, istituzioni locali e aziende. Partecipazione sostenuta da realtà di importanza nazionale come Terna Spa, Autostrade per l’Italia, Egea Spa, Cattolica assicurazioni, Istituti Educativi di Bergamo, Fondazione Credito Bergamasco.

Divina Bellezza

Altro elemento chiave di ‘Divina Bellezza’ è l’emozione costruita da un’attenta struttura narrativa combinata con l’utilizzo della tecnologia 4K, innovativo formato che consente la realizzazione di immagini di elevato livello tecnico, permettendo allo spettatore una fruizione immersiva.

Si tratta di un nuovo paradigma inserito nella strategia della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede per la trasmissione di contenuti in altissima qualità, anche con il supporto della piattaforma satellitare gratuita Tivùsat.

Palermo (con l’oratorio di San Lorenzo, la Chiesa della Martorana e il Duomo di Monreale) e Siracusa (con il Duomo, le catacombe e Ortigia) le città coinvolte.

Redazione