Regia 4

Vaticano: perché sperimentare l’Ultra HD HDR

Per capire perché il Vaticano ha deciso di abbracciare le più moderne tecnologie video, è necessario guardare con attenzione le nostre video interviste a mons. Dario Edoardo Viganò, prefetto della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede, e Stefano D’Agostini, direttore del Centro Televisivo Vaticano. Entrambi spiegano il legame tra l’Ultra HD HDR e la missione della Chiesa nel mondo.

Conferenza 15112016

Giubileo: live in Ultra HD HDR

Attesa per la cerimonia di chiusura della Porta Santa, che assieme al Concistoro di domani, godrà di una copertura mediatica mai vista grazie all’impiego dell’alta tecnologia Ultra HD HDR. Nel nostro video reportage i protagonisti degli eventi, incontrati a margine della conferenza stampa di presentazione delle dirette Tv mondiali. Nel racconto: emozioni, aspettative e forze schierate in campo.

Regia Mobile 2

Giubileo: il team tecnico per le dirette

Eutelsat, Globecast e Sony compongo il team tecnologico d’eccellenza schierato al fianco del Centro Televisivo Vaticano e della Radio Vaticana per le dirette mondiali del 19 e 20 novembre prossimi. Si tratta del Concistoro e della cerimonia di chiusura della Porta Santa. Entrambi gli eventi saranno trasmessi in Ultra HD HDR: immagini straordinarie raggiungeranno così anche le persone più lontane.

Regia 2

Giubileo: dirette TV mai viste prima

Per il Concistoro e la cerimonia di chiusura della Porta Santa due dirette televisive mondiali senza precedenti prodotte dal Centro Televisivo Vaticano e dalla Radio Vaticana in collaborazione con un team tecnologico d’eccellenza composto da Eutelsat, Globecast e Sony. Mons. Viganò: “Succederà qualcosa di veramente innovativo: assisteremo alle prime cerimonie papali della storia in diretta televisiva in Ultra HD HDR”.

Papa

Con Francesco al cuore dell’innovazione

L’Anno Santo volge al termine. Ed è inevitabile tornare indietro per ripercorrere i momenti salienti di questi dodici mesi, che sono stato molto densi anche dal punto di vista tecnologico. Vogliamo farlo a partire dall’imminente annuncio delle attività mediatiche in occasione del concistoro e della cerimonia di chiusura della Porta Santa. Due momenti all’insegna dell’innovazione e dell’altissima qualità tecnica delle immagini.

Burke

La missione della Sala Stampa vaticana

La Sala Stampa della Santa Sede nel quadro della riforma dei media vaticani chiesta da Papa Francesco. Questo il tema della video intervista che abbiamo fatto con il direttore della struttura, Greg Burke. Una chiacchierata con l’obiettivo di focalizzare i cambiamenti alla luce del nuovo assetto organizzativo che vede la Segreteria per la Comunicazione al centro del sistema informativo vaticano.

Viganò TV

TV e Vaticano: missione in alta qualità

TV protagonista di PuntoVa: dalla trasmissione della prima Messa fino alla nascita del Centro Televisivo Vaticano, per volere di San Giovanni Paolo II. Mons. Dario Edoardo Viganò ne sottolinea la missione che è quella di documentare l’attività del Papa e della Santa Sede mettendola a disposizione dei broadcaster del mondo. Il tutto con grande attenzione all’alta qualità tecnica delle immagini

Don Dario Web

La Chiesa sul web per portare il Vangelo

Le persone ormai sempre più frequentemente s’incontrano nelle comunità digitali ed è lì che la Chiesa è chiamata a portare il Vangelo. Mons. Dario Edoardo Viganò affronta il tema dell’evangelizzazione attraverso i social media: pratica iniziata da Benedetto XVI e proseguita da Francesco, che approva i tweet personalmente e che di recente è approdato su Instagram raggiungendo milioni di followers.

Masci

La riforma tecnologica di Papa Francesco

Nuova tappa di PuntoVa presso la sede della Segreteria per la Comunicazione per vedere più da vicino come procede la riforma dei media vaticani, chiesta dal Papa. Assieme a Francesco Masci, chiamato alla guida la Direzione Tecnologica della struttura pontificia, abbiamo fatto il punto su due questioni strettamente correlate: il ripensamento del flusso produttivo e l’adeguamento degli apparati di produzione.

Don Dario Radio

Con la Radio la Chiesa si collegò al mondo

Sicuramente la Chiesa in campo radiofonico è stata pioniera, grazie alla lungimiranza di Pio XI che volle personalmente la costruzione di una radio in Vaticano. “Udite e ascoltate o popoli lontani”, tra le prime parole del Pontefice aprendo le porte al Villaggio Globale teorizzato da McLuhan. Ce ne parla mons. Dario Edoardo Viganò in questa nuova puntata della rubrica PuntoVa.

123