Civoli

Euro 2016: è l’ora di Rai 4K

Sarà Marco Civoli a commentare le sette partite di Euro 2016 che la Rai trasmetterà live via satellite in Ultra HD a partire da questa sera alle 21,00. Lo abbiamo video intervistato per sapere quale sia il suo sentimento in vista di questo storico appuntamento con l’innovazione. Sapete cosa abbiamo scoperto? Che attorno all’iniziativa c’è davvero tanta curiosità ed emozione.

Balestrieri

Il nuovo logo tivùsat UHD

Arriva il nuovo logo UHD di tivùsat. Servirà per segnalare ai consumatori i ricevitori compatibili per la ricezione in questo standard attraverso la piattaforma satellitare gratuita. Ce lo racconta in una videoclip il consigliere delegato aggiunto di tivù, Luca Balestrieri, ricordando le sette partite di Euro2016 che verranno trasmesse in Ultra HD grazie ad un accordo tra Rai ed Eutelsat.

Sky Carosello

Sky: ecco perché l’Ultra HD con HDR nel 2017

Tiene banco la notizia che Sky Italia abbraccerà la tecnologia Ultra HD con HDR a partire dal 2017, quando anche nel nostro Paese arriverà il nuovo decoder Sky Q. Per saperne di più abbiamo intervistato Massimo Bertolotti, Direttore Innovation & Multimedia Distribution di Sky Italia, che ci ha parlato del fittissimo cronoprogramma centrato anche su Super HD e Realtà Virtuale.

Alberto Angela

‘Stanotte a Firenze’, favola in Ultra HD HDR

Ecco una favola, quella di una nuova tecnologia che riesce ad esaltare la magia di una delle città più belle del mondo. A raccontarla, in una video intervista, Alberto Angela che è stato l’ideatore di ‘StanotteaFirenze’: la prima produzione Rai in Ultra HD/HDR. Con noi anche il sindaco di Firenze, Dario Nardella, e il presidente di RaiCom, Gian Paolo Tagliavia.

Quartet

Una giornata particolare

Ha destato una certa curiosità l’annuncio della partnership tra la Segreteria per la Comunicazione e l’Associazione HD Forum Italia (HDFI). Di seguito il comunicato diramato al termine della conferenza stampa dello scorso 12 maggio in Filmoteca Vaticana dove non sono mancate le emozioni grazie alla proiezione di ‘Behind-the-scenes’, originale reportage sull’apertura della Porta Santa di cui certamente si parlerà ancora.

Bartelletti

Bartelletti: “L’entusiasmo degli statunitensi”

Si pensa già al grande convegno di ottobre sull’evoluzione della TV. Per l’occasione arriveranno in Vaticano ben sei ricercatori di punta della SMPTE, prestigiosa associazione internazionale che da 100 anni si occupa di standardizzazione. Una disponibilità che conferma il forte entusiasmo con cui dall’altra parte dell’Oceano si guarda all’iniziativa. Con noi il presidente della sezione italiana di SMPTE, Alfredo Bartelletti.

Eutelsat

Farina: “L’anno della svolta”

I progetti tecnologici condotti ultimamente in Vaticano hanno fornito un importante slancio all’affermazione dell’Ultra HD TV. Tutto questo diventerà evidente a breve, in occasione degli appuntamenti sportivi internazionali in calendario nelle prossime settimane. E tutto questo, ad ottobre, tornerà in Vaticano durante Passaggi che si svolgerà grazie al sostegno di importanti aziende. Tra queste c’è anche Eutelsat, platinum sponsor dell’iniziativa.

Un milione di schermi Ultra HD entro l’anno

Aumenta la diffusione degli schermi Ultra HD in Italia: entro la fine 2016 supereremo la soglia di un milione di pezzi. E nel prossimo triennio il processo di espansione diventerà ancora più rapido. Lo afferma il vicepresidente di Anitec, Marco Hannappel, che auspica un incremento parallelo dei contenuti Ultra HD per garantire all’utente un’offerta adeguata in termini di altissima qualità.

HDFI: oltre la definizione

L’Associazione HD Forum Italia (HDFI) apre le porte al futuro e vara il suo nuovo logo. Spicca l’aggiunta della parola ‘Ultra’ al fianco di ‘HD’, una scelta in linea con l’evoluzione del mezzo televisivo che viene sottolineata anche dal payoff ‘Beyond Definition’. A livello grafico, invece, tutto ruota attorno ad un elemento visuale multicolore che richiama evidentemente la dinamicità cromatica.

L’Italia catodica

L’alta qualità televisiva è un problema culturale. La gran parte degli utenti non percepisce la differenza tra HD e SD. E per invertire la rotta, Adiconsum propone un patto che coinvolga tutti i soggetti in campo a cominciare da Governo e grande distribuzione. In vista delle novità in arrivo sul digitale terrestre, occorre incentivare l’acquisto di schermi di grandi dimensioni.

1234