Facebook

Facebook: maxi multa da 110 mln per WhatsApp

Stangata da 110 milioni di euro a Facebook per “informazioni fuorvianti” sull’acquisto di Whatsapp. A imporla, l’Antitrust dell’Unione Europea. Zuckerberg aveva assicurato di non poter collegare gli account del social con quelli dell’app di messaggistica. La commissaria alla concorrenza, Margrethe Vestager: “Questa multa è un chiaro segnale alle società che devono rispettare le regole, incluso l’obbligo di fornire informazioni corrette”.

WhatsApp

WhatsApp: 55 mln di videochiamate al giorno

A sei mesi dal lancio delle videochiamate su WhatsApp, la funzione viene utilizzata sempre di più. Ogni giorno, ha reso noto la società che si occupa della piattaforma, vengono effettuate in media 55 milioni di videochiamate. In totale vengono impiegati in tutto il mondo 340 milioni di minuti ogni giorno per questo tipo di conversazioni. India al top per utilizzo.

Smartphone

Tutti pazzi per lo smartphone, ma…

Nella telefonia, tra gli italiani continuano a resistere i cellulari tradizionali, ovvero quelli che servono solo per telefonare e mandare sms per intenderci, ma l’orizzonte di mercato è ormai votato ai dispositivi ‘smart’, meglio se low cost. È la fotografia di mercato scattata da comScore che rileva una penetrazione degli smartphone al 73% tra gli utenti ‘mobile’ del nostro Paese.

App

Chat: sempre più usate, sorpasseranno i social

Da Facebook e Instagram fino a Twitter: sono i social network le applicazioni per smartphone più gettonate, ma entro un paio d’anni saranno surclassate dalle applicazioni per i messaggi. Secondo le previsioni della società di ricerca Gartner, queste app stanno coinvolgendo un numero sempre maggiore di utenti e WhatsApp, con il suo milione di utenti, sta diventando sempre più multimediale.

Rete

Sicurezza in Rete: 4 su 10 connessi 5 ore al giorno

Ricorre domani il ‘Safer Internet Day’, ovvero la Giornata Mondiale della Sicurezza che viene celebrata in 100 Nazioni in tutto il mondo. Da una ricerca dell’Università degli Studi di Firenze è emerso che il 40% dei giovani è connesso almeno 5 ore al giorno. Il social più utilizzato tra i giovani è Whatsapp.dato allarmante: l’11% approva gli insulti sul web.